Archivi per la categoria ‘Moderni’

Quanto tempo ci vuole per scegliere un abito da sposa?

P

Prima di acquistare l’abito da sposa è consigliabile fare una breve indagine di mercato. Questo può tutelare da brutte sorprese e da delusioni. Non bisogna farsi prendere dall’ansia; sei mesi prima sono sufficienti per cercare l’abito da sposa sognato, per ordinarlo e persino per farselo cucire, se non lo si intende comprarlo già confezionato. La scelta tuttavia comporta pazienza e tenacia.

Prima di preferire un atelier è opportuno rivolgersi a diversi, per capire quale propone il miglior rapporto qualità prezzo. Una volta trovata la boutique o la sarta che ispirano maggiore fiducia, bisogna mettersi nelle loro mani e comunicare qualsiasi esigenza. È utile essere il più chiare possibile da tutti i punti di vista, dal prezzo ai tessuti da scegliere. È  bene proporre tutti i dubbi e le idee che si hanno in mente, e non aver paura di far notare qualsiasi dettaglio che non vada a genio: solo così si può ottenere davvero quello che si sognava.

Pertanto, la scelta del vestito va effettuata per tempo, come minimo tra i 6 e i 3 mesi prima del grande giorno. Una volta deciso il modello dell’abito sono necessarie almeno tre prove, di cui l’ultima appena prima del matrimonio (anche pochi giorni prima) per permettere gli ultimi ritocchi finali.

Abiti da sposa per un giorno perfetto

Tutte le donne, o almeno la stragrande maggioranza, fantastica sull’abito da sposa che indosserà nel giorno del ‘fatidico sì’, ma di fronte alla scelta sono assalite da mille dubbi. Quale sarà quello giusto? un abito di atelier?  una creazione sartoriale?  abiti da sposa delle grandi case di moda o di uno stilista emergente? I dubbi sono tanti e le possibilità altrettante. La scelta dell’abito da sposa per un giorno perfetto quindi è sempre accurata e meticolosa.

In Italia la tradizione dell’abito bianco per la sposa risale all’Ottocento, allora simboleggiava verginità e purezza.
Nel Medio Evo e nel Rinascimento gli abiti nuziali erano molto colorati, in quanto potevano essere indossati anche successivamente durante le feste.
Il colore più usato, in ogni modo, era il rosso, in quanto si riteneva di buon auspicio per la fertilità.

Oggi oltre al colore bianco si predilige il beige, o l’avorio in tutte le sue tonalità.
Il velo deriva dalla tradizione degli antichi romani, che lo utilizzavano per nascondere il volto della sposa non pudore, ma piuttosto come escamotage, poichè i matrimoni venivano combinati per interesse e per motivi politici. La sposa copriva allora il suo volto fino alla fine della cerimonia per evitare un possibile ripensamento.

Seguici su…
Cerca il tuo atelier!

clicca sulla regione per scoprire l'atelier più vicino a te!
Valle d'Aosta Piemonte Liguria Lombardia Trentino Alto Adige Veneto Friuli Venezia Giulia Emilia Romagna Toscana Umbria Lazio Marche Abruzzo Molise Campania Puglia Basilicata Calabria Sardegna Sicilia

© 2017 Abiti da sposa Blog is developed by Puntocomunicazione