Archivi per la categoria ‘Curiosità’

Qualcosa di nuovo e creativo per il vostro matrimonio? Partecipazioni di nozze personalizzate in base alla persona da invitare.

Questo post mi è passato per la mente mentre mettevo a posto alcune cose e una bella partecipazione di matrimonio m’è cascata tra le mani. Devo dire che era bella, elegante, fatta con gusto, ma senza… senza quel quid in più che può essere rappresentato da una estrema personalizzazione.

 

Quella partecipazione era perfetta per “aggredire” la mente, ma non per scaldare il cuore, l’invito era unico e universale: non diretto solo a me.

 

Quasi sempre ho scritto degli auguri non banali, non limitandomi mai a un semplice “Tanti Auguri” o un “Augurissimi”, né tantomeno in quelle frasi talmente mielose da risultare stucchevoli e vuote.

 

No, ho sempre cercato la personalizzazione e l’originalità.

Una volta arrivai a mandare gli auguri del matrimonio di un mio caro amico usando il codice T9 del cellulare. Cose così.

Che ne direste, care sposine, di evitare le partecipazioni belle e standard e stupire i vostri amici e parenti con partecipazioni personalizzate, dove inserite momenti e scene di vite vissute e condivise solo con quella persona o quella famiglia.  Leggi il resto di questo articolo »

10 cose da evitare ai matrimoni

camiciePost leggero leggero, ma non per questo meno importante. Parleremo oggi delle 10 cose da evitare a un matrimonio. Perché 10? Perché fa molto decalogo da web marketing e poi perché… perché così ho deciso. E punto.

10 – Oggi sposi. Con tanto di frecce. La scusa è che molti invitati non conoscono l’abitazione della futura sposa. La realtà è che questi molti rappresentano in molti casi al più il 10% degli invitati; la realtà è che volete far sapere delle vostre nozze.

9  – Timidezza. A volte capita che i bambini istruiti, loro malgrado, a portare le fedi si imbarazzino davanti ai grandi vestiti come a Carnevale e si tirino indietro. Immancabilmente arriva il genitore del bambino che quasi lo sferza davanti a tutti, perché gli sposi e il parroco son lì ad aspettare che lui si decida. Scegliete uno con la faccia di bronzo.

8 – Wrestling. Che c’entra il wrestling con un matrimonio? C’entra eccome, basta vedere cosa succede quando insieme al riso si lanciano in aria anche qualche moneta. Vero è che i centesimi valgono, ma più la soddisfazione di fregare sul tempo il convitato.

7 – Lancio dei confetti. Una usanza quasi scomparsa, ma anche questa è una cosa che ho fatto. Qualche anno fa, in special modo al sud, era usanza lanciare confezioni confetti lungo il paese. e’ da un po’ che non lo vedo, ma non dispero.

6 – Strascico chilometrico. Si sporca. Ci vuol tanto a capirlo? Leggi il resto di questo articolo »

Ho scritto mi sposi? sulla Luna

vuoi-sposarmi-lunaChe fai tu, luna, in ciel? dimmi, che fai,
Silenziosa luna?

Questi i primi versi del Canto Notturno di un pastore errante dell’Asia. Che fai luna? Eppure, forse ben più del sole e delle stelle, aiuta poeti nell’ispirazione, il languisce i cani.
Aiuta l’innamorato a farsi avanti e a dichiararsi.
Qualcuno l’ha fatto davvero. Cosa? State a sentire.

Il ventisettenne astronomo canadese David Rosario lavora presso la Royal Canadian Astronomical Society. E ha avuto la bella pensata di proporre il matrimonio alla fidanzata Saydi Rodriguez in una maniera molto romantica, davanti ad un romantico chiaro di luna.

Che originalità starete pensando. A ragione. Ma David Rosario ha fatto di più.

Sfruttando la bonaria complicità del gestore del Dunlap Observatory a nord di Toronto, il giovane astronomo è riuscito a proiettare la fatidica scritta “Vuoi sposarmi?” direttamente sulla superficie lunare. Per l’impresa ha utilizzato una speciale lente oculare innestata sul telescopio. Leggi il resto di questo articolo »

Abiti da sposa steampunk

steam1Noi di Abitidasposablog, di tanto in tanto, amiamo sbizzarrirci un po’ con gli abiti da sposa, con gli style, con i colori.

Del resto in qualche post abbiamo visto che l’abito bianco è una moda, rapportata all’unione umana, relativamente recente.

E allora, hic et nunc, voglio parlarvi oggi di un matrimonio –punk, più precisante nella subcultura steampunk.

Prima di procedere con esempi ed altro, diamo rapidamente una definizione di cosìè lo steampunk. Steam sta per vapore.

Si tratta di immaginare pertanto una tecnologia non già basata sull’elettronica ma sul vapore.

Meglio ancora, l’ambientazione è generalmente vittoriana, ma con una tecnologia decisamente più avanti. E’ un filone della fantascienza che si nutre delle atmosfere di Verne e, per citare qualche film, dell’ambientazione presente nei recenti Val Helsing e La leggenda degli uomini straordinari. Leggi il resto di questo articolo »

“Tutto Sposi 2013” tra corsi prematrimoniali e abiti da sposa!

Tutto Sposi, la fiera del matrimonio considerata tra le più importanti del Sud Italia sta per dare il via alla sua XXIV edizione presso la Fiera D’Oltremare di Napoli, considerata la capitale indiscussa del matrimonio!

La rassegna fornirà a tutti i visitatori le notizie riguardanti tutto quello che riguarda il “Matrimonio”. A farla da padrona, saranno gli ultimi modelli di abiti da sposa, che verranno presentati con delle sfilate dei migliori stilisti del settore.

Non mancheranno consigli di wedding planner, hair stylist, fiorai, fotografi, arredatori, basta pensare che sono più di trecento gli espositori presenti in fiera!

Abbiamo già detto precedentemente, che quest’anno, come del resto negli anni passati, ci sarà un’altra bellissima donna che sarà la madrina e la testimonial dell’evento: Manuela Arcuri.

La Arcuri, ritorna in fiera, dopo aver già partecipato nel 2006 come ospite d’onore.

Anche quest’anno, Tutto Sposi, ospiterà il Forum della Famiglia, che realizzerà nei giorni della rassegna il primo Corso Prematrimoniale Laico: un percorso formativo gratuito aperto alle giovani coppie, ai genitori e alle coppie di fatto. Leggi il resto di questo articolo »

Le tradizioni sull’abito da sposa non tramontano mai!

Una delle tradizioni più famose, che la sposa rispetta quasi sempre, è che il giorno delle nozze, debba indossare: una cosa prestata, una cosa regalata, una cosa blu, una cosa vecchia e una cosa nuova.

Una cosa prestata. E’ quasi sempre un accessorio che viene prestato alla sposa dalla mamma, dalla sorella o da un’amica. Di solito è un oggetto piccolo, simbolico, come ad esempio i fiorellini di stoffa che si mettono tra i capelli, con il quale la sposa vuole dimostrare il suo affetto nei confronti della persona che sarà disponibile a prestarglielo.

Una cosa regalata. Potrebbe essere l’abito da sposa, che dovrebbe essere acquistato o dalla suocera, oppure dai genitori della sposa, ma è un’usanza che varia da regione a regione. Comunque, la tradizione di una cosa regalata, serve a ricordare l’amore dei familiari, dei parenti e degli amici, che hanno contribuito alla felicità degli sposi.

Una cosa blu, di solito, è la giarrettiera o il fiocchetto posto su di essa. Alcune volte, la giarrettiera ha duplice compito, perchè la sposa la riceve in dono e quindi funge anche da cosa regalata. Leggi il resto di questo articolo »

Seguici su…
Cerca il tuo atelier!

clicca sulla regione per scoprire l'atelier più vicino a te!
Valle d'Aosta Piemonte Liguria Lombardia Trentino Alto Adige Veneto Friuli Venezia Giulia Emilia Romagna Toscana Umbria Lazio Marche Abruzzo Molise Campania Puglia Basilicata Calabria Sardegna Sicilia

© 2017 Abiti da sposa Blog is developed by Puntocomunicazione