La collezione abiti da sposa Ferretti per il 2014

Nel mondo della moda si lavora, si sa, sempre per i tempi futuri.

Spesso sottotraccia, per evitare copie e plagi, ma altresì desiderosi di -perché no?- di fare da apripista, da nave scuola.

Da moda.

Ebbene, Alberta ferretti, un marchio very cool, un brand notevole per gli abiti da sposa, ha deciso di uscire allo scoperto e di presentare la linea che ispirerà la colle collezione 2014 di Alberta Ferretti.

La linea è, of course, fantastica; Bridal Forever è romantica e fa sentire le ragazze delle vere e proprie principesse. Va da sé che il colore dominante, com’è giusto che sia, è il bianco.

La collezione prevede 12 bellissimi abiti, uno più lussuoso dell’altro, dedicati a Alhambra, Balmoral, Buckingham, Hermitage, Kensington, Rivoli, Schönbrunn, Stirling, Topkapi, Venaria, Versailles, Windsor.

Sono palazzi-museo famosi, perché questi abiti sono degni, per il loro splendore di comparire tanto in sfarzosi palazzi quanto all’interno di gallerie museali. ferretti1

Ferretti, anche nella scelta del nome, ricordate che Nomen Omen, pensa ad una donna di classe, elegante, una donna sicura, che si piace e sa di piacere, senza ricorrere a “mostrazioni” eccessive.

Lavorare alla collezione da sposa è un’emozione che ogni volta si rinnova.

Quest’anno ho voluto creare abiti che rimangono quasi sospesi tra il sogno e la realtà, come protagonisti di una fiaba moderna che si racconta attraverso la ricchezza dei tessuti e dei dettagli sartoriali.

Queste, grosso modo, le parola della signora Ferretti.

La nuova stagione è iniziata con il botto, e noi saremo qui a riportare tutte le novità in tema di abiti da sposa 2014.

Restate tunnati.

Lascia un Commento

Seguici su…
Cerca il tuo atelier!

clicca sulla regione per scoprire l'atelier più vicino a te!
Valle d'Aosta Piemonte Liguria Lombardia Trentino Alto Adige Veneto Friuli Venezia Giulia Emilia Romagna Toscana Umbria Lazio Marche Abruzzo Molise Campania Puglia Basilicata Calabria Sardegna Sicilia

© 2017 Abiti da sposa Blog is developed by Puntocomunicazione