Matrimonio a Porto Venere, anzi no

Il blog abitidasposablog.it si occupa, di tanto in tanto, anche delle curiosità legate al mondo del matrimonio e degli abiti da sposa.

Purtroppo a volte si ride molto, molto poco, o perlomeno ridono poco i protagonisti delle disavventure.

Girando girando per i meandri della Rete mi sono imbattuto in una notizia perlomeno singolare.

E’ successo a Porto Venere, nell’incantevole cornice del Golfo dei Poeti, nei dintorni delle Cinque Terre.

Una location scelta per il matrimonio anche dalla scrittrice e ricercatrice subacquea Laura Joanson quando disse sì a Kevin Dimarzio, colonnello della Nasa.

I due sposini, Marco Pietropoli e Rosetta Ally, si erano già uniti in matrimonio a Londra con rito civile.

L’inghippo è sorto perché lui è cattolico e lei evangelista della Pentecoste.

Sembrava tutto a posto, gli invitati in abito elegante, un ricevimento al castello di Lerici, ma l’inghippo burocratico era dietro l’angolo.

All’interno di una chiesa cattolica non è consentito celebrare nozze con rito protestante. Va detto che s’era già tenuta nei giorni precedenti una prova generale del matrimonio.

Inutile star qui a sottolineare lo smarrimento, lo stupore, anche l’indignazione di chi sa che comunque trattasi dello stesso credo seppur espresso con forme diverse. Ma la Chiesa su alcune posizioni è tetragona come nei secoli bui.
La sposa è scoppiata in lacrime e per una volta non sono state lacrime di gioia.

Cose che capitano quando c’è di mezzo la burocrazia di Santa Romana Chiesa Cattolica ed Apostolica.

Lascia un Commento

Seguici su…
Cerca il tuo atelier!

clicca sulla regione per scoprire l'atelier più vicino a te!
Valle d'Aosta Piemonte Liguria Lombardia Trentino Alto Adige Veneto Friuli Venezia Giulia Emilia Romagna Toscana Umbria Lazio Marche Abruzzo Molise Campania Puglia Basilicata Calabria Sardegna Sicilia

© 2017 Abiti da sposa Blog is developed by Puntocomunicazione